Trauma center

Scontri sulle strade, infortuni sul lavoro o aggressioni: queste le cause più frequenti di trauma a rischio di vita. Per salvare le vittime del sabato sera e tutte le persone colpite da un trauma grave è stato attivato il Trauma Center, uno dei 5 centri Italiani che si occupa di primo intervento.

La presenza in ospedale di un team completamente dedicato alle urgenze, in circa dieci anni, ha praticamente azzerato la mortalità evitabile per trauma (dal 42-43% al 3%) e dimezzato i decessi per emorragia. Questo perché con il Trauma Team cambia la filosofia del soccorso: non si tratta più di trasportare il paziente nell'ospedale più vicino, con il risultato di sprecare minuti preziosi, ma a quello più adatto alle esigenze del malato. Un continuum assistenziale dalla strada all'ospedale con l'équipe specializzata che interviene sul posto e accompagna il malato al Pronto Soccorso, consegnandolo al personale pre-allertato.

L'area delle emergenze-urgenze di Niguarda è dotata di elisoccorso,pronto soccorso, shock room, letti di rianimazione, una radiologia dedicata, un blocco operatorio con dieci sale, un'area intensiva e sub intensiva, letti di degenza di ortopedia, chirurgia, neurochirurgia, maxillo-facciale, medicina d'urgenza, neurologia, plastica-grandi ustionati.

Il team multidisciplinare si avvale delle competenze H24 di: chirurghi generali, anestesisti, radiologi, ortopedici, neurochirurghi , tecnici di radiologia e operatori sanitari del Pronto Soccorso, chirurghi plastici, neuroradiologi, chirurghi maxillo-facciali, vascolari, toracici, pediatri, cardiochirurghi, oculisti ed otorini.