Esami di laboratorio

Esame/Analisi: CREATINA CHINASI
Sigla e sinonimi: CK;CPK; chinasi

INFORMAZIONI PER PAZIENTI

Significato diagnostico

La creatina chinasi (CK) e' un enzima che catalizza il trasferimento di una molecola di fosfato dal creatinfosfato all'ADP, con formazione di ATP (adenosintrisfosfato) che è la fonte di energia piu' utilizzata dalle cellule.
Le concentrazioni piu' alte dell'enzima si trovano nelle cellule dei muscoli scheletrici e del muscolo cardiaco; concentrazioni molto inferiori si trovano nel cervello, nella muscolatura liscia dell'intestino, nell'utero, nel rene, nella prostata.
La CK e' una proteina dimerica, costituita dall'appaiamento di due catene peptidiche, denominate M e B.
Gli appaiamenti possibili danno origine a tre dimeri distinti, chiamati isoenzimi: CK-MM, CK-MB, CK-BB.
L'isoenzima MM, che e' il componente predominante dell'attività CK misurata nel siero, e' la quasi totalita' (98%) della CK nei muscoli scheletrici e circa l'80% nel cuore; l'isoenzima MB, che contribuisce per il 4-5% all'attivita' CK nel siero, costituisce fino al 20% circa della CK nel cuore (questa percentuale puo' variare: da basse concentrazioni nel miocardio normale la percentuale di CK-MB aumenta nel miocardio ipertrofico e ischemico); l'isoenzima BB rappresenta il 100% della CK nelle cellule del tessuto nervoso e la maggior parte della CK degli altri tessuti.
Il test misura l'attivita' enzimatica totale nel siero: questa aumenta in modo consistente in caso di danno delle cellule della muscolatura scheletrica o del cuore e anche delle cellule del sistema nervoso centrale.
Molte sono percio' le patologie nelle quali la CK aumenta: malattie cardiache (infarto acuto del miocardio, miocardite, dopo cardiochirurgia o defibrillazione); malattie muscolari (distrofia muscolare progressiva, dermatomiosite e polimiosite, ipertermia maligna, rabdomiolisi da farmaci o droghe), malattie del sistema nervoso centrale (ischemia, emorragia subaracnoidea, convulsioni, trauma ecc.).
Nell'infarto del miocardio non complicato la CK rilasciata dal tessuto ischemico aumenta nel siero dopo 4-6 ore dall'inizio del dolore toracico, raggiunge la massima attivita' dopo 12-36 ore e ritorna ai livelli normali dopo 3-4 giorni.
E' stata utilizzata come mezzo diagnostico per l'infarto, malgrado la scarsa specificita' per il muscolo cardiaco, fino a quando marcatori piu' specifici sono stati disponibili (CK-MB proteina e successivamente Troponina).
 

Prelievo

Tipo di campione: sangue

Preparazione

Come prepararsi: Evitare esercizi fisici intensi prima del prelievo

Referto

Tempi di consegna: 2 giorni
Valori normali donna:

30 - 150
bambini fino a 10 mesi:30 - 400

Valori normali uomo:

30 - 200

Unità di misura:

U/L

INFORMAZIONI PER OPERATORI

Denominazione (sistema/analisi): S--/CREATINA CHINASI
Codice interno esame: 7
Tipo di provette in uso: provetta tappo arancio
Quantità minima di campione:

5 mL sangue, gel polimerico con silice micronizzata

Metodo: Cinetico UV a 37ᄚ C-IFCC
Laboratorio: Analisi chimico cliniche e microbiologia
Settore: Corelab