Esami di laboratorio

Esame/Analisi: CREATINA CHINASI MB PROTEINA
Sigla e sinonimi: CK-MB

INFORMAZIONI PER PAZIENTI

Significato diagnostico

La creatina chinasi (CK) è un enzima che catalizza il trasferimento di una molecola di fosfato dal creatinfosfato all'ADP, con formazione di ATP (adenosintrisfosfato) che è la fonte di energia più utilizzata dalle cellule.
Le concentrazioni più alte dell'enzima si trovano nelle cellule dei muscoli scheletrici e del muscolo cardiaco; concentrazioni molto inferiori si trovano nel cervello, nella muscolatura liscia dell'intestino, nell'utero, nel rene, nella prostata.
La CK è una proteina dimerica, costituita dall'appaiamento di due catene peptidiche, denominate M e B. Gli appaiamenti possibili danno origine a tre dimeri distinti, chiamati isoenzimi: CK-MM, CK-MB, CK-BB. L'isoenzima MM, che è il componente predominante dell'attività CK misurata nel siero, è la quasi totalità (98%) della CK nei muscoli scheletrici e circa l''80% nel cuore; l'isoenzima MB, che contribuisce per il 4-5% all'attività CK nel siero, costituisce fino al 20% circa della CK nel cuore (questa percentuale può variare: da concentrazioni molto basse nel miocardio normale la percentuale di CK-MB aumenta nel miocardio ipertrofico e ischemico); l'isoenzima BB rappresenta il 100% della CK nelle cellule del tessuto nervoso e la maggior parte della CK degli altri tessuti.
Il test per l'isoenzima CK-MB nel siero non misura l'attività anzimatica (come nel caso della Creatina Chinasi, vedi) ma la quantità di proteina: il metodo permette di osservare più precocemente l'aumento del CK-MB oltre i livelli normali nel siero dopo un infarto del miocardio.
L'andamento della concentrazione del CK-MB nel tempo preso ad esempio (incremento oltre i livelli normali dopo 4-6 ore dall'inizio del dolore toracico, livelli massimi dopo circa 24 ore, ritorno entro i limiti normali dopo 48-72 ore) può variare ampiamente in dipendenza della dimensione dell'area infartuale, della presenza contemporanea di danno dei muscoli scheletrici, del ripristino della circolazione nell'area infartuale (trombolisi o angioplastica). La determinazione ripetuta a intervalli di tempo è utilizzata anche per valutare la dimensione dell'infarto.

Prelievo

Tipo di campione: L'analisi si esegue su campione di sangue

Preparazione

Come prepararsi: Istruzioni pre-esame

Referto

Tempi di consegna: 2 giorni
Valori normali donna:

0 - 5

Valori normali uomo:

0 - 5

Unità di misura:

ng/mL

INFORMAZIONI PER OPERATORI

Denominazione (sistema/analisi): S--/CREATINA CHINASI MB PROTEINA
Codice interno esame: 19
Tipo di provette in uso: provetta tappo arancio
Quantità minima di campione:

5 mL sangue, gel polimerico con silice micronizzata

Metodo: Elettrochemioluminescenza
Laboratorio: Analisi chimico cliniche e microbiologia
Settore: Corelab