Esami di laboratorio

Esame/Analisi: CRIOFIBRINOGENO
Sigla e sinonimi:

INFORMAZIONI PER PAZIENTI

Significato diagnostico

Un precipitato che si osserva nel plasma (parte liquida del sangue non coagulato) e non nel siero (parte liquida del sangue dopo coagulazione) è dovuto alla presenza di criofibrinogeno. La formazione di criofibrinogeno è rara ed osservata in casi di vasculite.
Vedi anche Crioglobuline

Prelievo

Tipo di campione: sangue

Preparazione

Come prepararsi: inviare immediatamente il prelievo in Laboratorio

Referto

Tempi di consegna: 15 giorni
Valori normali donna:

assente

Valori normali uomo:

assente

INFORMAZIONI PER OPERATORI

Denominazione (sistema/analisi): S/P--/CRIOFIBRINOGENO
Codice interno esame: 198
Tipo di provette in uso: 1 provetta tappo arancio; 1 provetta tappo rosa G
Quantità minima di campione:

10 mL sangue, gel polimerico e silice micronizzata; 6 mL sangue, EDTAK2

Metodo: valutazione differenziale di crioprecipitato tra siero e plasma
Modalità di prelievo: prelievo e trasporto a 37
Modalità di trattamento del campione per consegna differita: da eseguire solo su siero fresco
Laboratorio: Analisi chimico cliniche e microbiologia
Settore: Proteine