Esami di laboratorio

Esame/Analisi: TACROLIMO
Sigla e sinonimi: FK 506; Prograf;Advagraf

INFORMAZIONI PER PAZIENTI

Significato diagnostico

Farmaco immunosoppressore, prodotto dall'actinomicete Streptomyces tsukubaensis, appartiene come la Ciclosporina agli inibitori della calcineurina.
La maggiore potenza consente l'utilizzo di dosaggi pi� bassi rispetto alla Ciclosporina e di conseguenza genera un intervallo terapeutico pi� ristretto .
Dosi o livelli inadeguati di Tacrolimus possono causare il rigetto del trapianto.Nefrotossicit�, neurotossicit�, diabete susseguente al trapianto, suscettibilit� alle infezioni, tumori maligni, ipertensione e disturbi gastrointestinali sono alcuni degli effetti collaterali associati a livelli tossici di Tacrolimus. Il monitoraggio delle concentrazioni di tacrolimus nel sangue intero, l' interpretazione dei risultati associati ad altri dati di laboratorio e la clinica rappresentano il mezzo pi� efficace per garantire un'efficace terapia immunosoppressiva .
Et�,tipo di trapianto, preesistenti condizioni di salute e la contemporanea somministrazione di altri farmaci influenzano i livelli ematici.Gli enzimi epatici del citocromo P450 metabolizzano il Tacrolimus e numerosi farmaci aumentano o diminuiscono le concentrazioni ematiche.

Prelievo

Tipo di campione: sangue

Preparazione

Come prepararsi: istruzioni pre esame

Referto

Tempi di consegna: 3 giorni
Valori normali donna: dal trapianto:;fino a 6 sett. : 10 - 15;fino a 3 mesi: < 10
Valori normali uomo: dal trapianto:;fino a 6 sett. : 10 - 15;fino a 3 mesi: < 10
Unità di misura: ng/mL

INFORMAZIONI PER OPERATORI

Denominazione (sistema/analisi): Sg--/TACROLIMO
Codice interno esame: 182
Codice cupnet: TACRO
Tipo di provette in uso: provetta tappo lilla
Quantità minima di campione: 3 mL sangue, EDTAK2
Metodo: Immunometrico (ACMIA)
Modalità di prelievo: A 'valle' (prima della somministrazione successiva)
Laboratorio: Analisi chimico cliniche e microbiologia
Settore: Tossicologia