Esami di laboratorio

Esame/Analisi: TEMPO DI TROMBOPLASTINA PARZIALE
Sigla e sinonimi: APTT;PTT; Tromboplastina

INFORMAZIONI PER PAZIENTI

Significato diagnostico

Il tempo di tromboplastina parziale (PTT) è il tempo necessario alla formazione del coagulo di fibrina quando il plasma citrato viene ricalcificato. Esso risente dell’attività dei fattori della coagulazione I, II, V, VIII, IX, X, XI e XII.
Quando uno di questi fattori non è presente in quantità adeguate come nell’emofilia A e B o nella coagulopatia da consumo, il tempo di tromboplastina è allungato. Siccome i fattori II, IX, e X sono vitamina K dipendenti, tutte le cause di malassorbimento e, soprattutto, l’ostruzione biliare che altera l’assorbimento dei grassi e delle vitamine liposolubili tra cui la vitamina K a livello gastrointestinale, possono causare una riduzione della produzione di tali fattori, prolungando il PTT.
I fattori della coagulazione sono prodotti nel fegato, per cui anche malattie che comportano un danno epatocellulare possono associarsi all’allungamento del PTT.

Prelievo

Tipo di campione: L'analisi si esegue su campione di sangue

Referto

Tempi di consegna: 2 giorni
Valori normali donna:

24 - 38;0.77 - 1.23

Valori normali uomo:

24 - 38;0.77 - 1.23

Unità di misura:

secondi;rapporto

INFORMAZIONI PER OPERATORI

Denominazione (sistema/analisi): P--/TEMPO DI TROMBOPLASTINA PARZIALE
Codice interno esame: 78
Codice cupnet: PTT
Tipo di provette in uso: provetta tappo azzurro
Quantità minima di campione:

3.5 mL sangue, citrato di sodio 3.2 % 

Metodo: Coagulativo
Modalità di prelievo: Evitare la prolungata applicazione del laccio.
Modalità di trattamento del campione per consegna differita: Congelare plasma a -20
Laboratorio: Analisi chimico cliniche e microbiologia
Settore: Ematologia