Inviti ad eventi sponsorizzati

In ottemperanza alle Linee Guida in Materia di Sponsorizzazioni emanate dalla DG Welfare Regione Lombardia, si invitano i Provider/Segreterie Organizzative ad esprimere gli inviti diretti ai nostri professionisti agli eventi sponsorizzati in qualità di discente, esclusivamente attraverso questa piattaforma. Gli inviti non possono essere formulati dalle Ditte Sponsorizzatrici.

Effettua il login..>> Richiedi credenziali (Primo accesso)..>>

Per informazioni rivolgersi a:
Ufficio Formazione
formazione@ospedaleniguarda.it

"Cibi scudo" per la vista: gli spinaci

La luteina è una sostanza di origine naturale nota per le sue proprietà antiossidanti e protettive sulla vista. Dal punto di vista chimico, la luteina appartiene al gruppo delle xantofille, pigmenti naturali contenuti in molti alimenti, sia di origine animale sia, e soprattutto, in quelli di origine vegetale. Quali? Ce lo spiega l’oculista.


Perchè la luteina è così importante per la salute degli occhi?

L'uomo non è in grado di sintetizzare la luteina e deve quindi procurarsela attraverso i cibi. Una volta assunta tramite la dieta, questa sostanza si concentra nella macula, cioè nell'area centrale della retina dell'occhio, dove svolge un’azione protettiva contro i raggi UV nocivi.


In pratica è uno scudo per i nostri occhi?

Sì, la luteina si è dimostrata efficace nel prevenire la degenerazione maculare senile. Si tratta di una patologia che ha nell'eccessiva esposizione alla luce abbagliante del sole uno dei suoi principali fattori di rischio. Questa patologia si caratterizza per un processo degenerativo a carico della retina e in occidente è la principale causa di perdita progressiva ed irreversibile della vista in persone al di sopra dei 55-65 anni. 


Ci sono altre patologie che la luteina aiuta a contrastare?

In minore quantità, la luteina è presente anche nel cristallino e per questo le viene attribuita la capacità di contrastare la cataratta, una malattia dovuta all'offuscamento di questa struttura dell’occhio. 


Quali sono i cibi più ricchi di luteina?

Gli alimenti che contengono questa sostanza sono principalmente le verdure a foglia verde, come gli spinaci, i broccoli, il basilico, ma possiamo trovarla anche nelle foglie di rapa, nel radicchio rosso, nei cavolini di Bruxelles, nei piselli, nelle barbabietole e nella zucca. Possiamo trovare la luteina anche nel tè verde, pomodori e mais. I frutti più ricchi sono invece le albicocche e i kiwi. Tra gli alimenti di origine animale la ritroviamo nel tuorlo dell’uovo. 


Qual è la dose giornaliera richiesta?

Il fabbisogno è di 4-10 microgrammi al giorno, corrispondente alla quantità di luteina presente in circa 50 grammi di spinaci. Si tratta di una soglia facilmente raggiungibile attraverso una dieta varia e bilanciata. In caso di necessità si può ricorrere agli integratori.

Le informazioni medico-scientifiche pubblicate in questo sito si intendono per un uso esclusivamente informativo e non possono in alcun modo sostituire la visita medica.