Inviti ad eventi sponsorizzati

In ottemperanza alle Linee Guida in Materia di Sponsorizzazioni emanate dalla DG Welfare Regione Lombardia, si invitano i Provider/Segreterie Organizzative ad esprimere gli inviti diretti ai nostri professionisti agli eventi sponsorizzati in qualità di discente, esclusivamente attraverso questa piattaforma. Gli inviti non possono essere formulati dalle Ditte Sponsorizzatrici.

Effettua il login..>> Richiedi credenziali (Primo accesso)..>>

Per informazioni rivolgersi a:
Ufficio Formazione
formazione@ospedaleniguarda.it

Cosa sono i trigliceridi?

I trigliceridi sono i “grassi” contenuti in alcuni alimenti come il burro, l’olio, il grasso della carne. Possono essere fluidi come nell’olio del pesce, oppure duri e rigidi, come nel caso del formaggio. La funzione dei trigliceridi è di riserva energetica: le calorie in eccesso vengono trasformate in queste sostanze, in modo da garantire energia nei momenti in cui ce n'è bisogno. Ci spiega meglio lo specialista del Centro Dislipidemie.


I valori giusti

Il valore raccomandato dei trigliceridi è quello che li vede inferiori a 150 mg/dl. Fino a 199 sono ritenuti borderline, sono alti tra i 200-499 mg/dl e molto alti oltre i 500 mg/dl. Ogni qual volta mangiamo più calorie di quante ne abbiamo bisogno, il nostro corpo le trasforma in trigliceridi. Ecco perché perdere peso (se si è in sovrappeso)  è un modo efficace per abbassarne i livelli nel sangue.


Attenzione a…

Per tenere sotto controllo i trigliceridi è importante limitare l'assunzione di grassi ingeriti tramite le carni. Per questo preferire le carni bianche ed evitare salumi con parti grasse visibili. Limitare, anche, il consumo di zuccheri (o carboidrati) e preferire in ogni caso i carboidrati complessi a quelli semplici (es. alimenti prodotti con farina integrale anziché bianca).


Più fibre e…

La verdura e i legumi sono fonti preziose di fibre alimentari. Queste, oltre a regolarizzare l’intestino, rallentano l’assorbimento dei grassi. Via libera quindi a verdura (cotta e cruda) e ai legumi, che peraltro hanno il duplice vantaggio di essere poco calorici e di contenere carboidrati a lento assorbimento. Tra le buone regole anche: moderare l'assunzione di alcolici, aumentare il consumo del pesce e praticare attività fisica regolarmente.

Le informazioni medico-scientifiche pubblicate in questo sito si intendono per un uso esclusivamente informativo e non possono in alcun modo sostituire la visita medica.

VEDI ANCHE