DIABETE MELLITO

Che cos'è?

Il Diabete Mellito è caratterizzato da un aumento del glucosio nel sangue; responsabile è un difetto assoluto o relativo di insulina, un ormone indispensabile, secreto dal pancreas.
Nota: Tutte le forme di diabete dovute ad un aumento del glucosio sono chiamate mellito, non è un indice di gravità. Il termine si riferisce alle urine dei pazienti che quando contengono zucchero sono dolci.


Cos'è la glicemia?

La glicemia è l'esame che indica la quantità di glucosio presente nel sangue.

 

Valori normali della glicemia

La glicemia è normale sino a 100 mg/dL.
Valori tra 100 e 125 mg/dL costituiscono già un campanello di allarme.
Valori di glicemia plasmatica a digiuno maggiori o uguali a 126 mg/dL riscontrati in due occasioni sono diagnostici per diabete mellito, come pure una glicemia plasmatica maggiore o uguale a 200 mg/dL in un qualunque momento della giornata.


Tipi di diabete mellito

Esistono due tipi di diabete mellito: il tipo 1 più frequente in soggetti giovani, che necessita di terapia insulinica fin dall'inizio e il tipo 2 molto più diffuso, per il quale sono identificabili precisi fattori di rischio.


Fattori si rischio per il diabete mellito di tipo 2

Avere un parente affetto, aver avuto un diabete gestazionale o aver partorito un bambino con peso maggiore di 4 kg, essere sovrappeso o obesi e/o affetti da ipertensione arteriosa, ipercolesterolemia, ipertrigliceridemia.


Cosa fare se si è a rischio

Ci si deve rivolgere al proprio medico di medicina generale che stabilirà gli eventuali accertamenti necessari e nel caso invierà dallo specialista diabetologo per le cure e gli approfondimenti. È inoltre indispensabile adottare uno stile di vita corretto che eviti la sedentarietà e preveda una regolare attività fisica e una sana alimentazione, priva di eccessi, povera di carboidrati semplici e lipidi e ricca di fibre.