Inviti ad eventi sponsorizzati

In ottemperanza alle Linee Guida in Materia di Sponsorizzazioni emanate dalla DG Welfare Regione Lombardia, si invitano i Provider/Segreterie Organizzative ad esprimere gli inviti diretti ai nostri professionisti agli eventi sponsorizzati in qualità di discente, esclusivamente attraverso questa piattaforma. Gli inviti non possono essere formulati dalle Ditte Sponsorizzatrici.

Effettua il login..>> Richiedi credenziali (Primo accesso)..>>

Per informazioni rivolgersi a:
Ufficio Formazione
formazione@ospedaleniguarda.it

PSORIASI, un problema a fior di pelle

La psoriasi è una delle più comuni forme di dermatite cronica (1-2% della popolazione generale). Si manifesta con la comparsa di chiazze rossastre dai contorni ben marcati e ricoperte da squame sovrapposte di colore bianco-argenteo, a volte pruriginose.


…che velocità…

Alla base della patologia vi è un’alterazione del sistema di ricambio cellulare della cute, che provoca un’accelerazione del processo naturale di omeostasi delle cellule della pelle. In condizioni normali queste cellule passano dallo strato basale (profondo) a quello corneo (in superficie) nell’arco di circa un mese. Nella psoriasi, invece, il ciclo completo può compiersi anche in soli 3-4 giorni.


…dove…

I siti più comuni per le lesioni sono la testa (inclusa la zona retro auricolare), le zone di estensione di gomito e ginocchio e la zona lombo-sacrale, ma in alcune sue forme si trova nelle zone di flessione, sui genitali, sulla pianta dei piedi e il palmo delle mani. Le lesioni guariscono senza lasciare cicatrici e senza disturbare la crescita dei peli.


…le cause…

La causa della psoriasi è ancora sconosciuta e i dati a disposizione sembrano indicare più fattori (ereditari e ambientali). In particolare è chiara la possibile ereditarietà della predisposizione alla malattia, ma perché si esprima è necessario l’intervento di altri fattori scatenanti. Tra questi: traumi locali, irritazione, scottature solari o da Uv, infezioni, farmaci, stress e allergie.


…la terapia

La terapia della psoriasi deve essere personalizzata e include come farmaci di prima scelta preparazioni topiche emollienti come la vaselina, creme cortisoniche e agenti cheratolitici (acido salicilico e/o urea, sostanze che ammorbidiscono e aiutano lo scioglimento delle strato corneo dell’epidermide. Nel caso di forme generalizzate si ricorre, a volte, a terapie sistemiche. Queste includono fototerapia con  Uvb oppure Uva e psoraleni (composti chimici presenti in natura dotati di azione foto sensibilizzante), ma possono essere utilizzati anche retinoidi (classe di composti derivanti dalla vitamina A) o ciclosporina (un principio attivo utilizzato per modulare la risposta immunitaria dell’organismo).
In casi particolari di psoriasi e nelle forme resistenti alle terapie tradizionali, si possono utilizzare i cosiddetti farmaci biologici sotto stretto controllo dermatologico.

Le informazioni medico-scientifiche pubblicate in questo sito si intendono per un uso esclusivamente informativo e non possono in alcun modo sostituire la visita medica.

VEDI ANCHE

PATOLOGIE
Psoriasi
STRUTTURE SANITARIE
Dermatologia