Inviti ad eventi sponsorizzati

In ottemperanza alle Linee Guida in Materia di Sponsorizzazioni emanate dalla DG Welfare Regione Lombardia, si invitano i Provider/Segreterie Organizzative ad esprimere gli inviti diretti ai nostri professionisti agli eventi sponsorizzati in qualità di discente, esclusivamente attraverso questa piattaforma. Gli inviti non possono essere formulati dalle Ditte Sponsorizzatrici.

Effettua il login..>> Richiedi credenziali (Primo accesso)..>>

Per informazioni rivolgersi a:
Ufficio Formazione
formazione@ospedaleniguarda.it

Test dell'emoglobina glicata per il diabete

L’emoglobina glicata è un semplice esame del sangue usato per diagnosticare il diabete mellito e per scoprire se il paziente riesce a tenere sotto controllo la malattia. Quest’esame è anche detto: esame dell’emoglobina glicosilata, dell’emoglobina A1C, o della HbA1c. Ci spiega meglio il diabetologo.


A cosa serve

L’esame permette di valutare l’andamento della glicemia media negli ultimi 2-3 mesi, più precisamente misura la concentrazione nel sangue di emoglobina glicata, ovvero la quota di emoglobina (la proteina trasportatrice dell’ossigeno nei globuli rossi) che si lega al glucosio. Maggiore è la concentrazione, minore è il controllo della glicemia (concentrazione del glucosio nel sangue) e del diabete.


Differente dalla glicemia

Il test fornisce una valutazione diversa e complementare rispetto alla singola concentrazione del glucosio nel sangue, in quanto alcuni pazienti possono avere valori normali di glicemia a digiuno, ma alte concentrazioni dopo i pasti, mentre altri possono avere livelli elevati a digiuno e valori solo moderatamente elevati dopo i pasti.


“Una scatola nera” per la glicemia

Quando nel sangue si accumula troppo glucosio (iperglicemia), le proteine in circolo tendono a “glicarsi”, cioè a legarsi alle molecole di questo tipo di zucchero. Il nostro organismo di fatto memorizza le tracce di quest’attività. Infatti, maggiore è il livello degli zuccheri nel sangue, maggiore è la quantità che si lega ai globuli rossi. Il valore di HbA1c fino a poco tempo fa si esprimeva in percentuale, ma da qualche anno si é passati alla misurazione in millimoli (mmol/mol).Questi sono i valori di riferimento:
- valori normali: 20- 42 mmol/mol (4-6%);
- valori diagnostici per il diabete: uguali o superiori a 48 mmol/mol (6.5%);
- valori di controllo ottimale del diabete (non in gravidanza): inferiori a 53 mmol/mol (7%).

 

Le informazioni medico-scientifiche pubblicate in questo sito si intendono per un uso esclusivamente informativo e non possono in alcun modo sostituire la visita medica.