Inviti ad eventi sponsorizzati

In ottemperanza alle Linee Guida in Materia di Sponsorizzazioni emanate dalla DG Welfare Regione Lombardia, si invitano i Provider/Segreterie Organizzative ad esprimere gli inviti diretti ai nostri professionisti agli eventi sponsorizzati in qualità di discente, esclusivamente attraverso questa piattaforma. Gli inviti non possono essere formulati dalle Ditte Sponsorizzatrici.

Effettua il login..>> Richiedi credenziali (Primo accesso)..>>

Per informazioni rivolgersi a:
Ufficio Formazione
formazione@ospedaleniguarda.it

Tiroide lepre o tartaruga? Te lo dice il TSH

La tiroide è una ghiandola che regola molte funzioni importanti dell’organismo. Capire a che “ritmo gira” è fondamentale per riconoscere situazioni di malattia (ipertiroidismo o ipotiroidismo). Uno degli esami chiave è il dosaggio del TSH. Cos'è? Ce lo spiega il Direttore dell'Endocrinologia.


L'esame

Il TSH (ormone tireotropo o tireostimolante) è un ormone prodotto dall’ipofisi, una ghiandola posta nel cervello. Il TSH stimola la produzione dei due ormoni tiroidei, la tiroxina, T4 e la triiodotironina, T3
L’ipofisi è in grado di misurare con precisione la quantità di ormoni che la tiroide produce e risponde alla variazione della concentrazione di questi ormoni aumentando (se diminuiscono) o riducendo (se aumentano) la propria produzione di TSH. In questo modo T3 e T4 esercitano una funzione di stimolazione o di inibizione sull’ipofisi


TSH alto o basso

Un TSH aumentato indica quindi una carenza di ormoni tiroidei (ipotiroidismo). Se il paziente è già in cura per ipotiroidismo con ormone tiroideo, l'esito del test segnala che la dose di farmaco è insufficiente e che deve essere aumentata sino a raggiungere normali valori di TSH. Un TSH ridotto indica invece un eccesso di ormoni tiroidei (ipertiroidismo). Questo può avvenire nelle malattie in cui la tiroide funziona troppo oppure può indicare che la quantità di ormone tiroideo che il paziente assume già per un ipotiroidismo è eccessiva e deve essere ridotta. 


TSH riflesso

La regolazione della secrezione ipofisaria di TSH è molto sensibile. Oggi per risparmiare il costo spesso inutile di un triplice dosaggio di TSH, T3 e T4 è stato introdotto nello screening tiroideo il dosaggio del solo TSH che viene definito con il termine di “TSH riflesso”.  Questo significa che solo se il TSH risulta alterato di riflesso il laboratorio procede anche al dosaggio degli ormoni tiroidei (T3 e T4) per precisare l’entità dell’ipertiroidismo o dell’ipotiroidismo

Le informazioni medico-scientifiche pubblicate in questo sito si intendono per un uso esclusivamente informativo e non possono in alcun modo sostituire la visita medica.

VEDI ANCHE

STRUTTURE SANITARIE
Endocrinologia