Tumore al colon retto: raggiunto l’obiettivo dello studio HERACLES

Ogni anno in Italia circa 30.000 persone si ammalano di carcinoma del colon-retto.

I ricercatori dell’Istituto di Candiolo-IRCCS insieme agli specialisti del Niguarda Cancer Center hanno scoperto come trattarne 1000 con una terapia specifica, così ben tollerata da essere fatta interamente in ambulatorio o a casa. In questi pazienti si trova un difetto del gene HER2 che rende il tumore sensibile ad una specifica combinazione di farmaci target diretti contro questo bersaglio molecolare.

Il team multidisciplinare di ricercatori e clinici ha trasformato questa scoperta in una terapia di successo per il cancro del colon resistente alle terapie convenzionali.

Ventiquattro pazienti con malattia metastatica HER2 positiva, senza altre possibilità di risposta alle terapie standard, sono stati curati con una combinazione di trastuzumab e lapatinib, due farmaci anti HER2- spiega Salvatore SienaDirettore del Dipartimento di Oncologia ed Ematologia  e coordinatore dello studio terapeutico HERACLES -.
La malattia è regredita in 8 pazienti (34%) e stabilizzata per almeno 4 mesi in un altro 45% dei casi trattati. I risultati dello studio Heracles sono stati ancora più eclatanti nei pazienti con tumore fortemente positivo per HER2. In questi casi la percentuale di risposta sale al 50%. Inoltre il beneficio della terapia dura nel tempo senza le pesanti tossicità della terapia convenzionale. E per la prima volta, per il cancro del colon, si è trovata una terapia efficace contro un bersaglio molecolare diagnosticabile con un test, già disponibile nel nostro ospedale”.

HERACLES è uno studio di ricerca clinica indipendente finanziato da AIRC, Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro.

Le informazioni medico-scientifiche pubblicate in questo sito si intendono per un uso esclusivamente informativo e non possono in alcun modo sostituire la visita medica.