Consensi e Preparazioni

Il consenso informato è l’espressione della volontà del paziente che autorizza gli operatori sanitari ad effettuare il trattamento (diagnostico e/o terapeutico) per il quale è stato informato. Consente la partecipazione del paziente alle decisioni sulla sua salute. Ogni paziente quindi deve essere informato sul proprio stato di salute, sulle caratteristiche della malattia, sui trattamenti proposti (farmaci, interventi chirurgici, esami, modalità di esecuzione), sugli esiti e le possibili conseguenze nonché su alternative diagnostiche e terapeutiche.
Il consenso informato può essere espresso in alcuni casi obbligatoriamente in forma scritta, attraverso la compilazione di un modulo, oppure in forma verbale, ma sempre dopo una dettagliata informazione.
Deve essere espresso unicamente dal paziente ad eccezione dei casi in cui si esercita la podestà o la tutela.

COMUNICAZIONE PORTOSISTEMICA INTRAEPATICA TRANSGIUGULARE (TIPS)

COLANGIO-PANCREATOGRAFIA RETROGRADA ENDOSCOPICA (CPRE)

RESEZIONE ENDOSCOPICA DI LESIONE POLIPOIDE

ANGIO-TC DEL CUORE

BREATH TEST

CLISMA A DOPPIO CONTRASTO

COPROCOLTURA per Salmonella/Shigella, Campylobacter e Yersinia

COLONSCOPIA

CORTISOLO SALIVARE

ECOENDOSCOPIA

EMOCOLTURA

ENDOSCOPIA DIGESTIVA CON VIDEOCAPSULA

ESAMI CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO

ESCREATO

ESOFAGO-GASTRO-DUODENOSCOPIA (EGDS)

GLICEMIA: profilo glicemico e curva da carico

MANTOUX

OMOCISTEINA BASALE E DOPO CARICO DI METIONINA

PARASSITI INTESTINALI: preparazione esame

RISONANZA MAGNETICA

SANGUE OCCULTO NELLE FECI: istruzioni pre-esame

SCOTCH TEST

SPERMIOCOLTURA

TAMPONE NASALE

URINE: ISTRUZIONI PRE-ESAME
>25 di 25 elementi