Il test di Teller è un utile strumento per la diagnosi delle patologie oculari pediatriche. Ci siamo fatti spiegare di cosa si tratta da Elena Piozzi, Direttore dell’Oculistica Pediatrica. Come si realizza questo test?Si invita il bambino, in braccio alla mamma, a guardare due tavole accostate: una riporta delle righe bianche e nere progressivamente più sottili, l’altra è grigia… >>

Sono a forma di mandorla e si trovano ai lati della gola: sono le tonsille… >>

  L’enuresi è un problema piuttosto comune e non preoccupante nei bambini che hanno un’età… >>

  Sale la febbre del gioco in Italia: slot machine, gratta e vinci o anche… >>

Il morbo di Crohn è un’infiammazione cronica che può interessare tutto il canale alimentare, dalla… >>

    +   in più...
+   Reparti e servizi

Dipartimento Neuroscienze > Neurochirurgia

Direttore:Cenzato Marco
équipe:Beretta Federica, Ceccarelli Giovanni, D'Aliberti Giuseppe, De Bernardi Alberto, Iamele Francesco, La Camera Alessandro, Leocata Filippo, Picano Marco, Piparo Maurizio, Solaini Consuelo, Spinnato Salvatore, Talamonti Giuseppe, Villa Fabio
Caposala:
Bergomi Maria Teresa
Tel. segreteria: +39 02 6444.2150
Mail segreteria:neurochirurgia@ospedaleniguarda.it

La Struttura cura mediamente circa 1.000 pazienti l'anno trattando l'intera gamma delle patologie neurochirurgiche.

Le lesioni più frequentemente trattate sono, in ordine:
- tumori cerebrali e spinali in qualsiasi sede e di qualsiasi natura e dimensione

- malformazioni vascolari (aneurismi, angiomi, fistole, ecc.) sia cerebrali che spinali

- traumi cranici e vertebrali

- tutta la patologia neurochirurgica pediatrica (tumori, craniostenosi, spine bifide occulte e non, ecc.)

- patologia degenerativa del rachide (ernie discali, stenosi vertebrali, spondilosi, spondilolistesi, ecc.)

La Neurochirurgia di Niguarda è stata in prima fila nello sviluppo di tecniche innovative per il trattamento delle malformazioni vascolari (Bypass extra-intracranici ad alto flusso, clipping in ipotermia profonda e arresto di circolo) e dei tumori cerebrali (approcci alla base del cranio).

Presso la Struttura sono state sviluppate:
- tutte le tecniche chirurgiche mini-invasive
(approcci mirati al basi cranio, radiochirurgia con Gamma-Knife, tecniche endoscopiche - in collaborazione con l'Otorinolaringoiatria, ecc..)

- gli approcci anteriori al rachide (trans toracici e trans addominali - in collaborazione col Trauma Team)

- la neuroendoscopia (per il trattamento dell'idrocefalo, delle cisti intracraniche e dei tumori ventricolari)

- le tecniche ricostruttive più sofisticate per le malformazioni pediatriche (disrafismi spinali, cranistenosi - in collaborazione con la Chirurgia Maxillo-Faciale).

AREE DI ECCELLENZA

- Chirurgia della Base Cranica (una delle più ampie casistiche europee di esposizione della carotide intrapetrosa)

- Trattamento degli Aneurismi Cerebrali (la più ampia casistica italiana di aneurismi giganti operati a cuore fermo)

- Trattamento delle Malformazioni Artero-Venose (MAV) cerebrali (tra le più ampie casistiche italiane) e delle Fistole Artero-Venose Durali cerebrali e spinali (la più ampia casistica mondiale)

- Trattamento delle patologie complesse (tumori, traumi, infezioni) del rachide (la più ampia casistica europea di approcci anteriori alla colonna)

- Trattamento delle Malformazioni della Cerniera Cranio-Cervicale (Malformazione di Chiari, impressione basilare, ecc..)

- Trattamento dei Disrafismi (Lipomi e Mielomeningoceli) Spinali (una delle più ampie esperienze in Europa)

- Trattamento Neuroendoscopico di idrocefalo e cisti intracraniche (una delle più ampie casistiche internazionali)

- Trattamento delle craniostenosi complesse (una delle più ampie casistiche italiane con la tecnica dell'osteosintesi rigida).

sede e orari di visita


Degenza

Ambulatorio

DATI DI ATTIVITÀ

Casistica 2011

Casistiche precedenti

Unità operative:

ultimo aggiornamento: 02-09-2014
Ufficio comunicazione
info@ospedaleniguarda.it