c.n.r. - istituto di fisiologia clinica

Dipartimento Cardiotoracovascolare
DIRETTORE: TRIVELLA Maria Giovanna
STAFF: CAMPOLO Jonica,  COZZI Lorena,  DE MARIA Renata,  DELLA NOCE Cinzia,  PARODI Oberdan,  PAROLINI Marina,  SPAGNOLO Elisabetta,  TONINI Annamaria

TEL SEGRETERIA: 02 6444.2605
MAIL SEGRETERIA: ifc.cnr@ospedaleniguarda.it

L'Istituto di Fisiologia Clinica del CNR (IFC-CNR) di Milano si occupa di ricerca clinica ed applicata prevalentemente in campo cardiovascolare, in collaborazione con il Dipartimento Cardiovascolare e con altre Strutture dell'Ospedale.
Al suo interno competenze cliniche, statistiche e di laboratorio si uniscono per fornire supporto all'attività assistenziale e scientifica del Dipartimento.

 

 

 

L'attività clinica:

- diagnostica di cardiologia nucleare presso la Medicina Nucleare (prove da sforzo per diagnosi e/p stratificazione di gravità di cardiopatia ischemica e refertazione scintigrafiche per la diagnosi di vasculopatie del cuore trapiantato)

- attività di diagnostica di laboratorio avanzata nel settore cardiovascolare. L'Istituto esegue per il Niguarda e altri Ospedali test per la determinazione di parametri biochimici di stress ossidativo, omocisteina, cisteina e glutatione, neopterina urinaria e sierica, cistina urinaria.

 

Linee di ricerca:

- Valutazione di indicatori prognostici clinici, strumentali e biochimici nell'ambito dello scompenso e del trapianto cardiaco, della cardiopatia ischemica e delle cardiopatie sottoposte a correzione chirurgica.

- Analisi dei marcatori di stress ossidativo nella popolazione generale in relazione alla presenza di fattori di rischio cardiovascolare (fumo, ipertensione, dislipidemia, diabete, iperomocisteinemia).

- Ricerca epidemiologica da database amministrativi sulla prevalenza, incidenza, consumo di risorse di pazienti con scompenso cardiaco.
- Studio dello stress ossidativo nella pratica sportiva.

- SensorART: progetto di ricerca europeo, in collaborazione con la Cardiologia 2- Insufficienza Cardiaca e Trapianti e la Cardiochirurgia di Niguarda, insieme ad altri centri, istituti e aziende nazionali e internazionali. L'obiettivo è sviluppare un nuovo prototipo di sistema di assistenza al circolo che supplisce alla funzione cardiaca in caso di insufficienza cardiaca avanzata. Si tratta di una tecnologia innovativa con possibilità di auto-controllo e gestione/rilevamento parametri da remoto.

- È attivo il gruppo di ricerca MASH (Multimodal digitAl Semeiotics for Health and well-being) nato dalla collaborazione di IFC con ISTI (Istituto di Scienza e Tecnologie dell’Informazione – Pisa) che ha lo scopo di sviluppare conoscenze e strumenti indirizzati a migliorare la qualità di vita, e l’appropriatezza degli interventi diagnostici e terapeutici.

- SEMEOTICONS, progetto di ricerca europeo FP7 che ha lo scopo di mettere a punto nuovi sistemi di interpretazione della semeotica del volto allo scopo di fornire strumenti non invasivi di autovalutazione del rischio cardiovascolare e cardiometabolico.


Aree ad alta specializzazione:

- fisiopatologia: valutazione di biomarcatori di infiammazione e di stress ossidativi come predittori dei principali eventi avversi che si manifestano nei pazienti in assistenza meccanica; valutazione dei meccanismi fisiopatologici associati al rimodellamento ventricolare e al rimodellamento inverso nei pazienti supportati con dispositivi di assistenza ventricolare sinistra.

- imaging cardiaco: imaging di ischemia e vitalità miocardica con doppio tracciante (Sestamibi-Tallio-201) e metodica tomografica (SPECT); studio della perfusione e vitalità miocardica con tomografia ad emissione di positroni (PET).

- ICT (Information Communication Technology): queste attività sono svolte dai ricercatori del gruppo MASH e sono principalmente indirizzate allo sviluppo di nuove tecnologie applicate alla Sanità e in particolare alle patologie cardiovascolari.

 

 

SEDE E ORARI

Istituto di Fisiologia Clinica CNR -