Esami di laboratorio

Esame/Analisi: ECHINOCOCCO - anticorpi
Sigla e sinonimi: Echinotest

INFORMAZIONI PER PAZIENTI

Significato diagnostico

L'echinococcosi cistica (Iatidosi cistica) è una antropo-zoonosi parassitaria determinata dalla forma larvale di Echinococcus granulosus, endemica nelle zone dove è più diffuso l'allevamento di ovini. Le regioni a maggiore prevalenza sono il bacino del Mediterraneo, i Balcani, il Medio Oriente e il Nord Africa, le regioni più meridionali del Sudamerica e l'Asia centrale. In Italia è presente nelle regioni meridionali e nelle Isole. Le cisti idatidee sono nella maggior parte dei casi asintomatiche tuttavia le forme polmonari e spleniche sono più sintomatiche e possono dare tra gli altri sintomi, tosse, dispnea, emottisi, e splenomegalia. Le localizzazioni cerebrali, che si osservano generalmente in una fase molto avanzata della malattia, si manifestano con segni neurologici focali e con i sintomi dell'ipertensione endocranica.  

Prelievo

Tipo di campione: sangue

Referto

Tempi di consegna: 15 giorni
Valori normali donna:

< 50

Valori normali uomo:

< 50

Unità di misura:

reciproco della diluizione

INFORMAZIONI PER OPERATORI

Denominazione (sistema/analisi): S-/ECHINOCOCCO - anticorpi
Codice interno esame: M123
Tipo di provette in uso: provetta per siero-gel polimerico con silice micronizzata (tappo arancio)
Quantità minima di campione:

5mL

Metodo: IFAT
Modalità di trattamento del campione per consegna differita: conservare in frigorifero
Laboratorio: Analisi chimico cliniche e microbiologia
Settore: Sierologia
ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:34 del 14/12/2020 - Ufficio comunicazione