Esami di laboratorio

Esame/Analisi: DIGOSSINA
Sigla e sinonimi: Digitale;Lanoxin

INFORMAZIONI PER PAZIENTI

Significato diagnostico

La digossina è un glicoside estratto dalle foglie della digitale.
E' un farmaco classico utilizzato nel tratttamento dell'insufficienza cardiaca congestizia.
Gli effetti sul cuore della digossina sono l'aumento della forza di contrazione (effetto inotropo positivo) e il rallentamento del ritmo cardiaco per riduzione della velocità di conduzione atrio-ventricolare (effetto cronotropo negativo).
Questo effetto viene utilizzato in terapia per ridurre gli effetti negativi della fibrillazione atriale sulla contrazione sistolica e per contrastare gli episodi di tachicardia parossistica.
La digossina ha però un indice terapeutico sfavorevole: a livelli di digossina circolante appena superiori alle concentrazioni terapeutiche efficaci si possono manifestare effetti indesiderati, quali disturbi del ritmo cardiaco (disturbi della conduzione atrio-ventricolare fino al blocco della conduzione), disturbi gastrointestinali (anoressia, nausea, vomito, diarrea).
Il monitoraggio dei livelli circolanti di digossina è importante perchè il farmaco può avere un'ampia variazione di assorbimento nell'intestino, per l'interferenza di altri farmaci sull'assorbimento e l'eliminazione, o perchè la sua eliminazione con le urine è ridotta in caso di insufficienza renale.
Nel caso si raggiungano livelli tossici elevati, esiste un antidoto specifico costituito da una parte (frammento Fab) di un anticorpo specifico per la digossina.

Prelievo

Tipo di campione: sangue

Preparazione

Come prepararsi: Istruzioni pre-esame

Referto

Tempi di consegna: 2 giorni
Valori normali donna:

0.5 - 2

Valori normali uomo:

0.5 - 2

Unità di misura:

µg/mL

Note: La somministrazione per via venosa di Fab anti digossina lega il farmaco presente nel sangue rendendolo inattivo, e lo estrae dai tessuti nei quali si

INFORMAZIONI PER OPERATORI

Denominazione (sistema/analisi): S--/DIGOSSINA
Codice interno esame: 173
Tipo di provette in uso: provetta tappo arancio
Quantità minima di campione:

5 mL sangue, gel polimerico con silice micronizzata

Metodo: Immunometrico
Modalità di prelievo: A 'valle' (prima della somministrazione successiva) per monitoraggio terapeutico.
Lo 'steady state' si raggiunde dopo circa una settimana dall'inizio della terapia.
Laboratorio: Analisi chimico cliniche e microbiologia
Settore: Corelab